Bonus Vacanza 2020

Il decreto Rilancio del 13 maggio ha inserito un’opportunità che siamo felici di poter applicare a tutti i nostri clienti: le famiglie con un reddito Isee fino a 40 mila euro potranno usufruire di un bonus vacanze del valore massimo di 500 euro per prenotare una vacanza in Italia con Ganimede Viaggi.
Il Bonus Vacanze 2020 è un contributo erogato fino ad un massimo di 500€, pensato per incentivare le famiglie che prenotano una vacanza in strutture ricettive italiane
Potrà essere richiesto dalle famiglie con un ISEE non superiore a 40.000 euro e sarà modulato in base alla numerosità del nucleo familiare:

  • 500 euro per le famiglie composte da 3 o più soggetti
  • 300 euro per le famiglie di due persone
  • 150 euro per le famiglie mononucleari

Soltanto un componente del nucleo familiare può essere beneficiario del bonus che potrà essere usato dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.

Il bonus si utilizza:

  • per l’80%, nel periodo tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2020, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto per il servizio turistico
  • per il 20%, in forma di detrazione di imposta da usufruire nella dichiarazione dei redditi che verrà presentata nell’anno 2021 dal componente del nucleo familiare a cui viene intestata la fattura o il documento commerciale o lo scontrino/ricevuta fiscale relativi al servizio turistico.

  • Può essere utilizzato da un solo componente del nucleo.
  • Può essere speso in un’unica soluzione e per i servizi resi da una sola struttura.
  • Il corrispettivo della prestazione deve essere documentato da fattura o documento commerciale o scontrino/ricevuta fiscale, con indicazione del codice fiscale del fruitore dello sconto.
  • Il pagamento deve essere effettuato senza l’intervento o l’intermediazione di piattaforme o portali telematici, diversi da agenzie viaggi e tour operator.

Uno dei componenti del nucleo familiare, anche prima del 1° lug o 2020, deve:

  • presentare all’INPS, anche per il tramite dei Caf, la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), per ottenere il rilascio dell’attestazione ISEE
  • dotarsi di una identità digitale SPID o CIE (Carta di Identità Elettronica)
  • scaricare l’applicazione per smartphone IO l’app dei servizi pubblici, gestita da PagoPA SpA ed effettuare il primo accesso.

Al momento del pagamento del servizio turistico presso la struttura  a, uno dei componenti del nucleo familiare – anche diverso dal richiedente -­ fornisce all’operatore turistico il codice univoco o il QR-­‐ code oVenuto mediante l’app IO.

L’operatore turistico ne verifica la validità sul sito web dell’Agenzia e, in caso positivo, conferma e applica lo sconto.

Se il corrispettivo dovuto è inferiore al bonus massimo, lo sconto e la detrazione sono commisura9 al corrispettivo e il residuo non è utilizzabile.

Cosa aspetti? Contattaci, un  consulente è a tua disposizione!!!!

Scarica la guida

Le migliori offerte per la tua vacanza in Italia